Bocconi Alumni American Conference

Bocconi Alumni American Conference


300 partecipanti alla conference, quasi 400 al gala dinner con Sergio Marchionne (ceo FCA Group). Sono i numeri che hanno segnato la prima Bocconi Alumni American Conference organizzata dalla Bocconi Alumni Association a New York il 20 e 21 giugno scorso. Nella cornice dello storico Union League Club, alumni provenienti dagli Stati Uniti e da tutto il mondo si sono dati appuntamento con i vertici dell’Università e con business leaders e accademici di fama internazionale. Tema della conference: “Stimolare la crescita economica: America vs Europa”. Durante le varie sessioni della giornata si è discusso, tra l’altro, delle tendenze, sfide e prospettive nelle Americhe e in Europa; di come finanziare la crescita e di alcune case studies di successo di crescita internazionale. Tra gli speaker di alto profilo, Alberto Alesina (Harvard University), Bennet J. Goodman (senior director Blackstone), Bruce Kasman (chief economist J.P. Morgan), Mario Monti (presidente Bocconi), Richard D. Parsons (senior advisor Providence Equity Partners), Doug Peterson (president and ceo McGraw Hill), Miguel Martinez (president & ceo Piaggio Group Americas), Alberto Festa (president Bulgari USA), Monica Mandelli (managing director Goldman Sachs) e Fabrizio Saccomanni (già Ministro dell’Economia). «La Bocconi Alumni American Conference rappresenta un ulteriore passo avanti nel processo di internazionalizzazione dell’Università Bocconi», ha spiegato il presidente della Bocconi, Mario Monti. «La nostra comunità di Alumni in America è numerosa e molto attiva; siamo stati pertanto particolarmente felici di averli incontrati a New York e di averli coinvolti in un’occasione così importante di confronto e riflessione con relatori e ospiti prestigiosi». La prima edizione dell’American Conference fa parte di un più ampio programma con il quale l’Università Bocconi e la Bocconi Alumni Association intendono rafforzare e valorizzare il proprio network in giro per il mondo, una community che ad oggi conta ben 94.000 persone (di cui oltre 2.000 soltanto nelle Americhe). La giornata si è conclusa quindi con una cena di gala al Mandarin Oriental che ha avuto come guest speaker Sergio Marchionne.

http://www.benvenutaitalia.com/wp-content/themes/press