IL “DUELLO AI FORNELLI” RADDOPPIA INSIEME A BOSTON


QUEST’ANNO ANCHE CHICAGO VEDRA’ SFIDARE LE TOP UNIVERSITA’ AMERICANE IN OCCASIONE DELLA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO.

 

Dopo Boston anche a Chicago arriva il Duello ai Fornelli, sfida culinaria tra gli studenti delle pricipali universita’ americane, dalla East Coast al Midwest.

La prima edizione del duello dei fornelli si e’ svolto nel 2015 per volonta’ del Consolato Generale d’Italia a Boston, ed ha visto sin dagli esordi la Scuola Dante Alighieri, come curatrice e produttrice dell’evento, la sfida vede coinvolti gli studenti della Boston University, Harvard, M.I.T. and Northeastern University.

Nell’edizione di Chicago sara’ la Scuola Internazionale Italiana a Chicago Enrico Fermi, SIEF, a curare l’organizzazione

In questo caso l’iniziativa coinvolge gli studenti delle cinque piu’ rinomate universita’ della Windy City, segnando in anticipo l’inizio della IV edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, un appuntamento sempre piu’ importante coordinato e promosso dalle sedi diplomatico-consolari e degli Istituti Italiani di Cultura.

Gli studenti universitari di DePaul, Loyola Chicago, Northwestern Chicago, University of Chicago e UIC, University of Illinois in Chicago duelleranno per la realizzazione del migliore Risotto al Prosecco, per dimostrare che si puo’ mangiare bene, all’italiana, in modo semplice, anche da studenti universitari. Gli studenti, di origine italiana o iscritti ai corsi di italiano nelle universita’ che andranno a rappresentare, saranno giudicati da una giuria molto diversificata in rappresentanza di sponsor dell’evento, come Eataly Chicago, dell’Accademia della Cucina, di star chef come Giuseppe Tentori, ristoratori d’eccezione come Jo DeMonte e di rappresentanti dell’Accademia della Cucina Italiana, come Clara Orban, e della comunita’ italo-americana, come Liza Turano.

L’evento avra’ luogo venerdi’ 8 novembre 2019 a partire dalle ore 18.00 a Wicker Park, presso i locali della Scuola Internazionale Italiana a Chicago Enrico Fermi (SIEF) e la scelta non e’ casuale.

La Scuola, fondata nel 2016, terza scuola italiana negli Stati Uniti dopo New York e San Francisco, ha tra i suoi obiettivi principali, oltre a voler creare bambini cittadini del mondo con almeno due lingue e due culture nel loro bagaglio personale, quello dell’educazione alimentare. Niente sandwich mordi e fuggi, a pranzo si mangia seduti, tutti insieme, con tovaglia, piatti e bicchieri veri e soprattutto con cibo fresco, sano, diversificato, ispirato naturalmente alla Dieta Mediterranea. Questo importante progetto dedicato all’educazione alimentare e’ possibile, oltre che per la dedizione delle insegnanti, grazie al supporto di Eataly che sin dall’inizio ha creduto in questo progetto, provvedendo quotidianamente a far recapitare alla Scuola piatti realizzati ad hoc per i bambini. I piu’ fortunati di tutto il Nord America!

Duello ai Fornelli, un’iniziativa divertente che presenta a Chicago un unico filo conduttore tra gli studenti della lingua italiana, dai piu’ piccoli studenti di SIEF di 3 anni, fino agli studenti dei master di 25-26 anni, che insieme alle istituzioni, alle universita’, ed alle aziende italiane presenti nell’area, tra cui Eataly, Barilla, Ferrero Nutella Caffe’, Rana e Smeraldina creano un ottimo esempio di “Vivere all’Italiana” e di promozione integrata del nostro sistema-paese.

Chicago, 30 ottobre 2019

Per info: info@siefchicago.org copia instagram e FB

 

SIEF – Scuola italiana Internazionale Enrico Fermihttps://www.siefchicago.org/ -

La Scuola Italiana Enrico Fermi (SIEF) è la prima scuola italiana internazionale di Chicago. E’ ispirata alla filosofia delle scuole di Reggio Emilia con l’insegnamento offerto sia in italiano che in inglese (dual-language), con l’obiettivo di portare i bambini a raggiungere la piena competenza in entrambe le lingue, anche a livello accademico. Ha aperto nel quartiere di Wicker Park Bucktown di Chicago, Illinois, nel settembre 2016 come scuola materna per la prima infanzia, per i bambini di 3 e 4 anni. Nel 2018, ha inaugurato la prima classe di kindergarden per i bambini di 5-6 anni. SIEF prevede di espandersi aggiungendo gradualmente le classi successive fino al raggiungimento della terza media.

Video: https://vimeo.com/303346596

Link all’evento Duello ai Fornelli: https://www.siefchicago.org/2019/10/11/duello-ai-fornelli/

IV edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo:

Tra gli obiettivi specifici dell’edizione 2019 della Settimana, ci sono la promozione della Dieta Mediterranea proposto “quale stile di vita sano e modello di alimentazione equilibrato alla portata di tutti,” cosi’ come la promozione dei prodotti a denominazione protetta e controllata e dei vini italiani e i loro territori. Tra questi, le “Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene,” gia’ inserti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

https://www.esteri.it/mae/en/politica_estera/promozione-integrata-del-sistema/settimana-della-cucina-italiana/

Partners e Sponsors:

Consolato Generale d’Italia a Chicago – https://conschicago.esteri.it/consolato_chicago/it/

Istituto Italiano di Cultura a Chicago

Camera di Commercio italo-americana, Chicago e Ciao Chicago

Eataly, Barilla, Ferrero Nutella Cafe, Mionetto, Rana e Smeraldina

Universita’ che partecipano all’iniziativa: DePaul, Loyola Chicago, Northwestern Chicago, University of Chicago, UIC, University of Illinois in Chicago

locandina

Continue Reading...

L’ITALIA DEL GUSTO PROTAGONISTA AL NY NOW IL SALONE DEL LIFESTYLE A NEW YORK


Al Javits Center dal 10 al 14 agosto
C’e’ anche l’Italia protagonista al NY NOW, il salone del lifestyle a New York dal 10 agosto al 14 agosto
NY NOW è HOME, LIFESTYLE e HANDMADE 2.500 espositori 400 categorie di prodotti.

Continue Reading...

Gran Gala’ del Gran Premio Internazionale di Venezia


Premiati personaggi illustri del mondo della Cultura dell’Arte e dell’Imprenditoria Italiana nella Prestigiosa “Sala Polifunzionale’’ all’interno dello storico  “Palazzo della Regione del Veneto”.

Un orgoglio tutto italiano quello che torna a splendere al Palazzo della Regione Veneto.

Una giornata dedicate al  made in Italy quella del “Leone d’Oro per L’imprenditoria”, prestigiosa rassegna collaterale del Gran Premio Internazionale di Venezia, che dal 1947 premia l’eccellenza umana in tutte le sue declinazioni. Dal cinema al teatro, passando per le relazioni internazionali, il premio ha toccato alcune delle fasi decisive della nostra storia contemporanea, premiando le figure che hanno contribuito a scriverla.

Nomi illustri e personalità dello spettacolo, dell’industria e della politica internazionale  premiati nella magnifica cornice del “Palazzo della Regione Veneto” .

Premio Leone d’Oro all’imprenditore Ciro Casella

Continue Reading...

RED BAR – A 2019 HOLLYWOOD FRINGE FESTIVAL MUST-WATCH


If one decides to venture on Santa Monica Boulevard between Gardner Street and Normandie Avenue, in the month of June, anytime between the hours of 10:30am and 2am, one would most likely stumble upon crowds of bizarrely costumed and undeniably sweaty crowds, ready to either perform or watch their third – or thirteenth – stage show of the day. This madness is the Hollywood Fringe Festival, now in its tenth year. Among the more than four hundred shows of the festival, there is one play that stands out as deliciously disturbing, extravagant and utterly relevant – and that is Red Bar.

This show catapults the audience in the middle of a support group, much like Al Anon – but for serial killers. The audience learns quickly that the members of this secret society are basically regular people, who one day couldn’t take it anymore and “slipped”. They are flawed, sure, but no more than anyone else, right? This show seems to suggest just that and it does a scary great job at convincing you as well.

As you enter the Bar and begin the journey of recovery with newcomer Trash (Ramon Guzman), you learn about other fascinating veteran members, such as Hallie, (Jeremiah Ripley), Wheels (Veronica Maccari), Twitch (Ian Price), Maw Maw (Heidi Appe), Jug (Meghan Maddigan) Jessie (Sedona Vivirito), Lizzie (Brittany Gutheim) and Bart (Machael Lea). This cast gives a brilliant performance, bouncing off the walls – literally, at times – with their peculiar personalities, quips and quirks. The show is extremely stylized, with influences from View Points and the Suzuki method. However, the actors succeed in portraying their characters in a grounded, truthful way, despite the highly eccentric staging. Highlights of the cast were Jeremiah Ripley, Michael Lea and Veronica Maccari for their rich and complex portrayals of surprisingly humane murderers.

This hauntingly beautiful play is helmed by long-time Fringe director and producer Benny Lumpkins, who decided to bring Scott Ewing’s play to the Hollywood Fringe after seeing its successful production at the Nugget Fringe Festival, in Grass Valley, California. Lumpkins’ body of work is popular among theater aficionados for his experimental delivery that tosses the traditional idea of “proper” theater out the window. Previous credits include Ishmael, Fuck you Jason! Or Medea by Euripides and Polyshamory.

At the Hollywood Fringe Festival the most daring artists of the greater LA area and beyond (some productions come all the way from Europe) bring their finest work to the single most important theater festival in Los Angeles. If you want to be delightfully spooked go watch this festival gem at the LGBT Center Davidson Valenti Theater for the last performances of Red Bar. More info at hollywoodfringe.org

Continue Reading...

NEW YORK SI TINGE DI ROSA ANZI DI ROSE’


Grande successo nella Grande Mela per I vini rosati di Puglia

Continue Reading...
http://www.benvenutaitalia.com/wp-content/themes/press