Stiliste a Shangai

Stiliste a Shangai


di Giovanni Pellerito

Il marchio Isabelle Martine rappresenta una fusione perfetta tra eleganza toscana e sensibilità nordeuropea che ha già conquistato il mercato americano delle celebrities

Con il loro giovane marchio di vintage bags, le due fashion stylist di casa nostra conquistano i favori dell’élite cinese

Secondo la tradizione cinese, il 2012 sarà un anno foriero di grandi cambiamenti. Grazie all’ingresso del potente Dragone, segno benaugurante e portatore di buoni presagi, lungo le vie della seta si respirerà un clima di armonia e benessere. A beneficiare della spinta astrale, Anaïs Isabelle Copini-Castorani e Martina Frappi, rispettivamente direttore creativo e designer del brand di vintage bags Isabelle Martine. I 10.000 metri quadrati di stand del Top Marques di Shanghai, la più esclusiva delle fiere Top Marques in Cina, battuti quest’anno da circa il 70% della classe rampante cinese, hanno consacrato questo marchio Made in Italy come il più giovane e ricercato tra i 100 selezionatissimi espositori della fiera. Stando alle statistiche, infatti, sono ben 18mila i miliardari, 880mila i milionari e 200 milioni gli appartenenti alla classe media disposti a spendere per la moda e il lusso nostrano. “La rapidissima espansione del mercato cinese sta portando ad una crescita esponenziale del potere d’acquisto per i ceti abbienti – spiega Anaïs Copini-Castorani, art director di Isabelle Martine – In questo clima di prosperità, la Cina rappresenta una vera e propria mecca per i luxury brand e i beni a 5 stelle, specialmente se Made in Italy, sono i più appetibili.” Classe ’86, specializzate in Fashion Styling all’Istituto Marangoni di Milano, Anaïs e Martina si appassionano alla lavorazione artigianale delle pelli, alla fiera Le Cuir a Parigi, lavorando di giorno e cercando ispirazioni di sera, passeggiando nelle bellissime strade del quartiere Marais, cuore del vintage anni ’50. Ed è proprio sognando il vintage parigino che nasce il marchio Isabelle Martine insieme alla prima collezione La Parisienne, che sposa l’elevatissima qualità dei materiali e la cura dei particolari alla semplicità delle linee geometriche e del gusto retrò, elementi unici che rendono ogni borsa un pezzo a sé, originale e riconoscibile dello stile Isabelle Martine. “Gli addicted del lusso cinese stanno sviluppando un’attenzione particolare per il Made in Italy oltre ad un gusto raffinatissimo per la ricercatezza dei dettagli – spiega Martina Frappi, designer di Isabelle Martine e Jenì – Il marchio Isabelle Martine vuole essere un prodotto di qualità, perché non genericamente Made in Italy, bensì Made in Tuscany, una ‘certificazione’ che intendiamo presto indicare sulla tasca delle nostre borse, proprio come garanzia di questa qualità.” Isabelle Martine, infatti, rispetta la tradizione degli antichi pellettieri toscani. Ogni borsa è realizzato interamente a mano da esperti artigiani della regione nota per le eccellenze nel settore della creatività. Niente prodotti che urlano, con loghi in evidenza e marchi che contano più del prodotto in sè ma uno stile semplice e di altissima qualità. Isabelle Martine, fusione perfetta di due anime – toscana quella della Frappi, olandese quella della Copini – con la sua eleganza ha già conquistato il mercato americano delle celebrities e si appresta ad esercitare il suo fascino magnetico sui nababbi dell’élite cinese.

http://www.benvenutaitalia.com/wp-content/themes/press